Informazioni per un stile di vita più felice insieme a Life Care!

Irina e Valentin Vlad - Direttore Diamante, Bacau

“Tutti sogniamo qualcosa di migliore, però non diamo importanza alle opportunità, giriamo le spalle alle porte che si aprono davanti a noi, e continuiamo la vita credendo che non abbiamo un’altra possibilità. La nostra storia è iniziata nel settembre 2006. In breve: una telefonata da un amico che ci presenta un affare, ed una decisione presa dopo un giorno stressante al posto di lavoro. La presentazione è stata semplice: cambiare il luogo dove facciamo la spesa, ed un lavoro di 4 ore a settimana. La mia risposta è stata SÌ, ho considerato che si trattasse di una sfida, non ho pensato che sia il primo passo verso la realizzazione del nostro sogno. L’8 settembre 2006, siamo diventati Partner Life Care, e vedevamo tutto questo soltanto come un guadagno supplementare, non abbiamo capito che in quel momento ci è stato offerto il biglietto verso la libertà. Dopo qualche giorno, il nostro amico è venuto a presentarci il piano del marketing, si intravedeva un’indipendenza finanziaria. Tutto sembrava troppo bello per essere vero, ed allora mio marito ha detto che è IMPOSSIBILE, ed io sono partita da sola nel viaggio. Cercavo a mettere al primo posto sia la famiglia che l’affare, a mantenere anche il lavoro perché mi sembrava di essere l’unica fonte certa di reddito. Il mio viaggio verso il successo era pieno di ostacoli, il mio marito mi guardava con sfiducia, ed io mi sentivo impotente. Quando provavo a discutere con lui del mio affare, mi diceva, come molti altri, che non gli interessa, che non funzionerà, che lui non capisce cosa cerco di dirgli, o con altre parole, che investono soltanto troppo poco tempo e sogno di guadagnare molto denaro. Cosa pensate che abbia fatto, ho rinunciato? No! Nel maggio 2007, sono rimasta senza il posto di lavoro (può succedere a chiunque, adesso ancora di più), però avevo il mio business che funzionava ed allora ho capito che esso mi porterà verso la libertà.
Nel 2008 mio marito si è unito a me (gli ho dimostrato che si può), ha rinunciato al lavoro, e da allora, costruiamo insieme quello che gli altri che non hanno avuto il coraggio neanche di iniziare. Nel MLM sembra esistere una regola non scritta: il business lo inizia la donna, e quando essa ha successo, si unisce anche il marito, cosa che è capitato anche a noi, come in molti altri casi.Del modo in cui pensate, dipende la vita che volete avere! Non restate da parte, adesso avete la possibilità di fare qualcosa di importante sia per voi, che per quelli intorno a voi. Vi aspettiamo nella grande famiglia Life Care, QUI QUALSIASI SOGNO PUÒ DIVENTARE REALTÀ.Saremo al vostro fianco così come gli altri sono stati al nostro fianco! ”